Didattica

LANTERNA – UN PROGETTO CULTURALE” TRA LETTERATURA E TEATRO

PARTNER E ATTIVITÀ

Il Teatro Lunaria, in collaborazione con l’Associazione Amici della Lanterna e a Fondazione Labò, propone una serie di attività didattiche per le scuole per riscoprire il monumento simbolo della città di Genova e la sua storia, ma soprattutto il legame con il quartiere di Sampierdarena.

TEMPISTICHE

> 31 maggio 2019 – INVIO MANIFESTAZIONE DI INTERESSE

In risposta alla presente lettera, chiediamo di compilare il modulo in allegato, da inviare via mai a didattica@lanternadigenova.it e laboratori@lanternadigenova.it

> venerdì 20 settembre 2019 ore 15 – EDUCATIONAL TOUR

Un incontro con le scuole sui progetti in oggetto sarà presentato ai docenti delle scuole e classi aderenti per l’anno scolastico 2019/2020 presso la sala conferenze del museo della Lanterna

> ottobre/novembre 2019 – PRIME ATTIVITÀ

La prima fase del progetto vedrà la sua realizzazione in occasione della Settimana Internazionale per i diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza in novembre.

> gennaio/giugno 2020 – SVOLGIMENTO E CONCLUSIONE

Il progetto si concretizzerà in un calendario di appuntamenti finalizzati ad una presentazione dei risultati al pubblico nel giugno 2020.

DESCRIZIONE DEL PROGETTO

La proposta è incentrata sulla letteratura e il teatro ed è orientata al coinvolgimento di diversi referenti: scuole del territorio e pubblico di residenti e turisti, differenziando proposte e modalità di intervento secondo i diversi target di riferimento.

BOZZA 2019-05-08

Gli interventi di valorizzazione sono stati pensati per sviluppare filoni tematici riconducibili al luogo “Lanterna” visto sia nella sua realtà oggettiva di “Faro”, sia nella sua totalità di “Rocca” – comprendendo anche il Parco -, sia nella sua operatività all’interno del “porto di Genova”. Questi diversi “punti di vista” del monumento permetteranno azioni diverse ma complementari.

L’azione con le scuole del territorio sarà focalizzata sul rapporto tra la Lanterna ed Emilio Salgari. Con le classi si lavorerà alla costruzione di uno spettacolo itinerante basato su alcune opere dello scrittore che visse diversi anni della sua tormentata esistenza proprio nel quartiere di Sampierdarena: possiamo immaginare che abbia tratto ispirazione dalla Lanterna e dal luogo in cui sorge per inventare rocche fortificate, galeoni, assalti dei pirati, etc. Ricordiamo che Emilio Salgari scrisse un racconto intitolato “Il pazzo del faro”, ma molti momenti della “letteratura salgariana” possono permettere di ri-creare per i giovanissimi attraverso la fantasia un rapporto “dinamico” con il luogo ospitante. Con le classi che aderiranno al progetto sarà programmato un percorso guidato di diversi mesi con operatori di Lunaria Teatro, che porterà i ragazzi a una realizzazione scenica aperta al pubblico.

Articolate saranno le proposte del “Salotto letterario della Lanterna”, formalmente realizzate da attori, registi, musicisti, o come letture “a puntate”, o come “percorsi itineranti spettacolari” o mise en éspace. L’alta letteratura ci propone la possibilità di creare appuntamenti per un pubblico indifferenziato: “Gita al faro” di Virginia Woolf è una analisi modernissima dei rapporti familiari e l’immagine del faro diventa una prepotente metafora.

Altrettanto ci propongono il romanzo di Maurizio Maggiani “La regina disadorna”, ambientato nel porto prima e dopo l’ultima guerra e il dramma di Vico Faggi e Luigi Squarzina “Cinque giorni al porto”, dedicato al primo sciopero dei portuali genovesi. Gli appuntamenti, arricchiti da ospiti importanti, saranno programmati con una scansione regolare in modo da diventare un appuntamento fisso per residenti e turisti.