Burlesque/Fiabesk, (Sestri Levante)

logo colorato trasparenza

 FESTIVAL IN UNA NOTTE D’ESTATE  percorsi e variazioni  XIX EDIZIONE 2016 

SESTRI LEVANTE, ARENA CONCHIGLIA, SABATO 10 AGOSTO ore 21.15

 

BURLESQUE/FIABESK

Schermata 2016-07-02 alle 13.39.41

Scene da un bel matrimonio

con Paola Corti e Valeriano Gialli

e le danzatrici Marzia Raballo e Elena Rolando, coreografie Dorothy Rollandin costumi Monica Cafiero, preludio letterario Barbara Fiorio

ideazione drammaturgia e regia Valeriano Gialli

 

 

FIABESK/BURLESQUE è un piacevole spettacolo di sorridente seduzione sensuale e di forte emozione dell’anima.
E’ forse il mio spettacolo più bello, certo il più semplice, spigliato, seducente ed emozionante.

E’ nelle fiabe e nelle tragedie greche che si trovano, in modi diversi, gli archetipi degli incubi della nostra parte oscura di uomini e di donne.

Così i personaggi dello spettacolo trovano tutti un loro corrispondente immaginario nei personaggi di alcune fiabe. L’ultima scena, la sesta, è il sorprendente epilogo.  I nostri personaggi rappresentano dunque i ruoli che un uomo e una donna assumono di volta in volta nella coppia innamorata, come si succedono nella vita: fidanzati, sposi e infine genitori.

Da notare però che al centro dello spettacolo c’è l’animo della donna, le sue paure e i suoi desideri di felicità più autentici, emozionanti e commoventi.

Le situazioni nelle quali i personaggi compaiono sono una specie di sogni, o incubi, perché tutte sono frutto dell’immaginazione paurosa che viene dalla mela avvelenata che la famiglia propina ai suoi teneri figli (la matrigna a Biancaneve). Sono gli incubi e le paure di una giovane fidanzata nell’istante in cui il fidanzato le chiede se vuole essere sua per la vita: paura che il fidanzato la tradisca, che il marito l’abbandoni o la uccida, che lei come madre possa uccidere i suoi figli, che essi vengano uccisi dal padre.

Ogni scena tuttavia è giocata sulla leggerezza e sull’ironia e la rappresentazione delle paure è lieve e leggera come uno scherzo musicale. Del burlesque (delle origini) richiamato nel titolo infatti, lo spettacolo evoca la struttura a numeri, l’ironia, la leggerezza, la seduzione e le virate pop.

info: Lunaria Teatro – 0102477045 – 3737894978 – info@lunariateatro.it www.lunariateatro.it